Home La forma del ricordo
Stampa E-mail

 


 

 

Collana:

La forma del ricordo

È  possibile dare forma al ricordo?

Alcuni dei miei romanzi si collocano all’interno di questo percorso di ricerca che diventa performante dei ricordi assumendo carattere evocativo.

Scriveva Gabriel García Márquez: «La vita non è quella vissuta, ma quella che si ricorda e come la si ricorda per raccontarla». Non sprecare il ricordo significa non sprecare la vita. Isabel Allende sostiene che non esiste separazione definitiva finché esiste il ricordo. Ed è proprio quest’ultimo pensiero che ha permeato i temi del mio raccontare e del mio ricordare per immagini.

Cos’altro ci resta oltre al ricordo che possa essere così forte da permetterci di affrontare serenamente le lunghe notti dell’esistenza? Le notti che ci conciliano con la vita. Le notti dei progetti e dei grandi propositi. Una foto in bianco e nero a volte riesce a darci più tepore del primo sole di marzo, quel sole che spunta tra i vetri e ci accarezza dopo i nostri innumerevoli inverni. Le parole perdute riaffiorano mentre lavoriamo, mangiamo, facciamo sport, leggiamo… ecco, soprattutto mentre leggiamo. O quando guardiamo un film e allora le immagini sullo schermo scorrono parallele a quelle della nostra vita, intrecciandosi e mescolandosi in un tutt’uno, correndo nei rivoli nascosti della nostra memoria per affacciarsi spasmodicamente oltre il nostro sguardo.

Questi miei romanzi sono proprio la dimostrazione che può esistere questa avventura.

Un’avventura che inizia in bianco e nero e che ricordandola diventa a colori.

 

Un giorno ne parleremo (tascabile)

Paolo Marengo

Natale 1962.
Nina e Giulio sono una giovane coppia alle prese con la quotidianità tipica di una famiglia medio borghese negli anni del boom economico, fatta di spensieratezza, facili guadagni, serate piacevoli nella casa di campagna degli amici, amicizie parentele e carrierismo.
Piacevoli esteticamente e discretamente affascinanti, nascondono però una difficoltà di amare e una certa incapacità di dare e di dimostrare affetto.
Nina ama molto se stessa, ma si vuole davvero bene? Forse ama solo la sua capacità di essere un oggetto del desiderio degli uomini, gli stessi uomini che utilizza a suo piacimento in una sorta di anaffettismo delle relazioni e dei sentimenti.
Giulio è la vittima sacrificale del comportamento di Nina, ma purtroppo ne è perdutamente innamorato e nonostante l’evidenza, cerca sempre di trovare quel poco di affetto residuale, nei gesti e nelle parole di Nina, che poi custodisce nel proprio cuore come un feticcio.
Giulio e Nina hanno una bambina, Delia.
Nella storia entrano anche i fratelli di Nina, con le loro complicazioni esistenziali: Milo e la sua sofferta omosessualità contrassegnata dalla morte dell’amico carissimo Toni; e Giovanni con la sua vita segreta fatta di volontà di fuga con la fidanzata nascosta Caterina e la figlioletta di lei Tina.
E poi la malattia di Delia sconvolge l’esistenza di tutti.
I mesi del ricovero al Regina Margherita di Torino, le lunghe notti di Giulio passate nella casa vuota senza Nina, perennemente al capezzale di Delia nonostante sia al terzo mese di gravidanza, e i brevi soggiorni passati dall’uomo nella casa dei genitori nella campagna cuneese. In quei soggiorni Giulio ritroverà l’amico Alberto e con lui trascorrerà le lunghe serate dell’abbandono e dello struggimento per la sorte di Delia.
La morte coglierà Giulio e Nina assolutamente impreparati. Poi la nascita Paolo... li aiuterà? 

ISBN 9788897613930

Un giorno ne parleremo
Prezzo di copertina
€10.00

L'odore della pioggia (tascabile)

Paolo Marengo

Si può essere felici ricostruendo l’unico momento in cui lo si è stati veramente?

Dario torna nei luoghi dell’infanzia, in quei posti dov’è stato realmente felice ma dove ha provato anche un immenso dolore per la morte dell’amico Cesare.

Lasciarsi andare ai ricordi, alla nostalgia, alla volontà di capire vite del passato, pare essere l’unico modo per comprendere la propria esistenza.

E negandosi il futuro riuscirà a trovare la serenità…

 

ISBN 9788897613473

L'odore della pioggia

Prezzo di copertina
€10.00
 
Copyright © 2019 Atene del Canavese. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.