Home Romanzi Romanzi Eros, Catullo e le Ragazzacce
Stampa E-mail



Eros, Catullo e le Ragazzacce

 

Dov’è finito il mio Catullo e… la sua tunica gonfia di piacere?

 

(Germana Peritore)

Tra i labirinti dell’Eros che fine ha fatto il nostro filo d’Arianna?

Un gioco di doppi, di ribaltamenti prospettici, di frammenti di storie intrecciate con altre inventate o ipotetiche questo e altro è Eros, Catullo e le Ragazzacce e il tutto filtrato da più registri narrativi ed emotivi. Ironia, sberleffo di sé, dolente melancolia, solitudine coltivata e sublimata sono la magia alchemica dei linguaggi emozionali sperimentati da Germana Peritore.

In questo inconsueto, atipico e dunque fascinoso libro, il cui protagonista immancabile è Eros, di memoria catulliana, le situazioni rovesciate si scompongono e ricompongono in schegge memoriali in apparenza prive di un ordine lineare. Capovolgimenti di ruoli, Lesbia come Saffo nel suo ultimo canto, ma anche stanca di inseguire il suo Catullo, Adèle H non si dispera più, ma se ne fa una ragione! Sono le nuove Ragazzacce, mature e consapevoli, perdersi sì nello stravolgimento dei sensi, ma non perdere i lumi della ragione! Il pianeta femminile vagheggiato nel libro ruota attorno a Sms ed Email, e qui l’originalità del concept, riacquista una nuova vita e si adombra di intense e imperdibili sfumature sensuali e cerebrali: tra disquisizioni “platoniche”, incantamento dei sensi obliati tra le braccia di Eros e la sacralità profana dietro i gesti dell’amore… si consumano anche… ricette culinarie approntate in stile alessandrino.

L’interpretazione dell’erotismo, tuttavia, è più di natura panica e non solo orientata verso un oggetto reale, e qui sta lo straniamento ad effetto, e come scrive l’autrice è da lì ci si intenziona a conoscere il mondo, dalla comprensione erotica.

L’eros, amore con passione, la seduzione, se-ducĕre, impregnano ed informano ogni atteggiamento mentale ed emotivo. Un Eros dinamico, dotato di forza, energia traspare in vivide immagini poetiche ed impressioni soggettive: dal mito, la nascita di Eros, Platone, Simposio, per travalicare altri intermezzi artistici ad ampio spettro, la poesia… i carmi di Catullo 11, 27, 32… Mi pare simile a un dio… Saffo… la musica… blues, jazz… Piazzolla, Rackmaninov… films… Un amore a Roma… Last Night… (amici/amanti dell’autrice, de plus en plus). 

In questo scritto Germana Peritore rivela le sue molteplici anime artistiche, come un anelito vitale ed intellettuale, al centro di una rinnovata percezione della bellezza dell’opera artistica intesa anche come transfert. Come un viaggiatore moderno la scrittrice (la vita è un viaggio, per definizione prosastica, anche se lei, citando Chatwin, ama sentirsi erratica), tramite l’oggetto/libro, cerca nel suo incessante interrogarsi la definizione di se stessa.

In questo senso Eros, Catullo e le Ragazzacce è la vita nel suo continuo divenire, in quanto l’immaginazione evocativa mista all’alternanza stilistica, anomalia che sorprende piacevolmente, soprattutto, quando vira volutamente verso il basso, riflettono l’esistenza stessa tra il serio e il faceto. 

Verrebbe da scrivere: diavolaccia di una scrittrice! 


 Arcangela Cammalleri

 


 

 

Per la copertina un ringraziamento al mio amico greco, che greco non è,

 Dragos Georgescu......GEORGENTRO

 

isbn_978-88-97613-06-0

ISBN 978-88-97613-06-0

 

ISBN_978-88-97613-06-0

Prezzo di copertina €14,00

Italy only
 
Copyright © 2017 Atene del Canavese. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.