Home L'ultima estate
Stampa E-mail



L'ultima estate

(Anne Bert, ⒸLibrairie Arthème Fayard 2017

traduzione italiana di Monica Ramazzina )

Anne Bert non ha dubbi: fare la scelta di morire con dignità per apprezzare il tempo che le rimane ancora da vivere senza attendere che la malattia la uccida.

Con una forte componente emotiva l’Autrice si sofferma sull’intensità dei suoi ultimi istanti.

«Ho appena incontrato i miei “traghettatori”.

Fanno parte della mia vita e proprio loro mi aiuteranno a lasciarla.

Mi sono sembrati scrupolosi, attenti, sicuri.

Ma soprattutto pronti a tendermi la mano con delicatezza.

Dei veri traghettatori.

Un altro modo di curare quando non è più possibile curare il corpo: prendersi cura dell’anima.»

Poiché ama la vita, Anne Bert ha deciso di scegliere e di non subire le torture che la SLA le infligge.

E’ il percorso che ci racconta qui. Morire andando oltre la legge e oltre le barriere, perché la Francia non l’autorizza a porre fine alle sue sofferenze.

E’ il racconto della sua ultima estate.

Occorre riscoprire il gusto degli ultimi istanti e delle rinunce, imparare a pensare la morte, dire arrivederci a coloro che si ama, accettando le sfide della gioia malgrado la disperazione.

Un racconto struggente, un’ode alla libertà e alla vita, possibile solo grazie alla sua determinazione a dire “no”.

ISBN 978-88-97613-923

L'ultima estate

Prezzo di copertina €14,00
 
Copyright © 2019 Atene del Canavese. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.