Un ponte per l’Etiopia

18,00

Categoria:

Descrizione

“Mariam” è un progetto rivolto alle giovani ragazze che abitano la parte più povera della città baraccopoli di Shashemene. Nasce dall’idea di poter offrire anche alle ragazze, le stesse opportunità che il progetto “Casa Famiglia” offre ai ragazzi di strada ma realizzato tramite il sostegno all’interno delle proprie famiglie, a ragazze poverissime, offrendo loro percorsi di studio e di lavoro.
A Shashemene vivono circa 250.000 abitanti, appartenenti a 5 tribù differenti, ognuna con la propria cultura e religione: è dunque un miscuglio etnico e culturale. Qui capita ancora che le ragazze vengono rapite da giovani che le scelgono come compagne della loro vita, ma che devono però pagare la “dote riparatrice” alla famiglia della ragazza.
Dare alle ragazze l’opportunità di studiare, oltre ai benefici di conoscenza e di apertura che ne conseguono, significa innanzitutto offrire una sicurezza perché non vengano rapite. Infatti se una ragazza studia aumenta il suo valore e la dote riparatrice avrà un valore più alto.
Inoltre offrire una professione lavorativa dona indipendenza.

Informazioni aggiuntive

Peso 1 kg
Dimensioni 21 × 15 × 3 cm
ISBN

9788831450379

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Un ponte per l’Etiopia”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0